mercoledì 28 giugno 2017

PRIMO ORDINE

Ed eccoci al mio primo ordine (più che un ordine vero e proprio è stato un regalo per mia nipote la quale, appena ha visto le mie, le son piaciute tanto).

In questo paio ho dovuto fare delle variazioni: sia la tomaia che il retro sono più scollate.



Questa volta mi sono attrezzata tagliando le forme su del cartoncino (mi servirà per le prossime espadrillas).


Essere dotati di una forma per scarpe è di grande aiuto, anche se questa è una forma per le classiche "scarpet" che si usano in Friuli.


 Anche in questo caso ho foderato sia la pianta che la scarpa, così è più sostenuta.


Per la cucitura ho acquistato dello spago morbido color avorio.
Da notare l'arrotondamento della tomaia e l'inserimento del del retro fra la fodera e tomaia.


Ed eccole finite, in questo caso non ho inserito la punta, ma ho inserito come nelle mie l'asola.


Fatte con amore
da



LE MIE ESPADRILLAS

La mia voglia di creare non si ferma mai e sono sempre alla ricerca di nuove cose da fare e adesso ho trovato una cosa che mi appassiona da quando ho fatto il mio primo paio di espadrillas o “espadrilles”.
Voglio mostrarvi tutti i vari passaggio che ho effettuato per creare “LE MIE ESPADRILLAS”  che ho voluto firmare  “J Love My Shoes” 
     

Innanzi tutto ho creato il modello che ho modificato in base al mio piede, infatti non tutti abbiamo la stessa tipologia di piede.





Quindi ho tagliato il modello sul tessuto ed ho cucito al rovescio lasciando un’apertura di  cm sia sulla tomaia che sul retro per risvoltare il tessuto.


Ho cucito le parti separatamente  e poi le ho sovrapposte per cucire tutto insieme e applicarle sulla scarpa.


Nel precedente passaggio bisogna stare attenti perché se le parti vengono cucite troppo larghe la scarpa tende a scivolare dal piede.

Poiché la suola in corda d’estate tende a scaldare il piede ho rivestito la base con del tessuto che ho tagliato appoggiando la base sottosopra sul tessuto.
 Appoggiare centro con centro (suola e tomaia) e appuntare con degli spilli. Iniziare quindi la cucitura che va fatta con un punto particolare che si usa anche in ricamo.




Per la cucitura ho utilizzato del filo mulinè a 8 capi.





Alla fine ho realizzato la punta ad uncinetto (di solito va realizzata direttamente sulla scarpa con 
lo stesso punto che si usa per cucirle) che ho cucito con punti invisibili. 
Alla fine eccole indossate e complete di punta.






Dimenticavo di dirvi che ho inserito un'asolina in modo da utilizzarle con un laccetto. Ci si può sbizzarrine usando nastri o fettucce in cotone ed incrociarle sulle gambe.

Con simpatia da


venerdì 23 giugno 2017

NUOVO SHOP SU MISSHOBBY

La piattaforma è molto semplice da utilizzare e il costo dell'abbonamento è di € 12,00 l'anno.
Sei alla ricerca di merletti  o pizzi vuoi acquistare simpatiche creazioni fatte a mano? Allora sei nel posto giusto. Lo shop è stato creato da poco ma verrà aggiornato man mano,  quindi se vi va di seguirmi non vi resta che registrarvi (vi servirà anche per poter effettuare gli acquisti) e aggiungere gli articoli ai preferiti alla vostra lista, così li riavrete subito a portata di mano in un link sul vostro profilo. Vi aspetto  in tanti e...presto delle novità.

Come queste





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...